• Alosys Communications

ANTRODOCO Smart Town

Il comunicato stampa diffuso dal Comune Antrodoco

Installati ad Antrodoco, Comune dell’Appennino Centrale, degli switch innovativi che trasformano i lampioni da semplici “punti di illuminazione” a dispositivi in grado di fornire servizi a valore aggiunto alla municipalità e ai cittadini.


Gli switch sono stati messi a disposizione del Comune di Antrodoco dalla società Alosys Communications, che ne ha brevettato la tecnologia (Patent PCT/IT2017/00201, pronto ad essere registrato in più di 150 paesi), a seguito di un protocollo di intesa siglato nel Maggio 2018.


Gli “Alosys Switch” permettono di alimentare dispositivi come: videocamere, colonnine di ricarica per auto elettriche, ma anche Access Point WiFi, ricariche per cellulari, tabelloni pubblicitari o segnaletica di vario tipo 24 ore al giorno, utilizzando l’impianto così com'è senza dover effettuare scavi e risolvendo il problema dell’assenza della corrente durante le ore diurne.

L’infrastruttura della rete di illuminazione pubblica è stata riconosciuta a livello internazionale come la migliore possibilità di introdurre nuovi servizi abbattendo i costi di installazione.

Cosa possono offrire alle realtà rurali questo tipo di soluzioni “smart”?

Questa è la domanda che si è posta l’Amministrazione Comunale di Antrodoco nell'intento di fornire ai cittadini nuovi e migliori servizi a costi minori.

Migliorare la rete di videosorveglianza dei vigili urbani (per far fronte all'incremento del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti dopo l’introduzione della differenziata), dare una copertura Wi-Fi gratuita ad un territorio da valorizzare dal punto di vista turistico, predisporsi alla diffusione di nuove tecnologi come ad esempio il 5G, sono solo alcuni esempi di valorizzazione dell’attuale impianto di pubblica illuminazione che può assolvere la municipalità di Antrodoco.


La collaborazione con la società Alosys è apparsa da subito la risposta più adeguata visto che la soluzione “Alosys Intelligent Switching” è apparsa come il miglior compromesso per la semplicità d’ installazione che non necessita lavori sul manto stradale né ulteriori certificazioni di messa in sicurezza.


Nota storica: Antrodoco è stato il primo paese dell’Appennino Centrale a dotarsi, 119 anni fa, di una rete di illuminazione pubblica.

La collocazione geografica, lo ha reso in quegli anni, un importante nodo commerciale.

Oggi è il primo paese a dotarsi di una tecnologia intelligente per utilizzare l’illuminazione pubblica in un’ottica di “smart grid”: l’auspicio è che questo sia il punto di partenza di un rinnovamento basato anche sull'uso delle nuove tecnologie, che porti ad una reale rilancio economico e turistico di questi territori a due anni dal sisma che li ha coinvolti.


  • Instagram - Grigio Cerchio
  • Facebook
  • Linkedin
  • Twitter
  • YouTube